Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su " Leggi l'informativa ".
Chiudendo, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Il centro storico di pontirolo è delimitato à d ovest dalla roggia Moschetta e sorge in un luogo elevato rispetto al territorio circostante; gli isolati del centro hanno forma perlopiù rettangolare e sono definiti da grandi o piccole corti che in alcuni casi mantengono ancora oggi la caratteristica tipologia rurale: tutti questi elementi rendono Pontirolo un luogo particolarmente interessante, soprattutto dal punto di vista ambientale e paesaggistico.
La posizione elevata rende immediatamente visibile la chiesa parrocchiale, indicando così con sicurezza la strada da percorrere per giungere nel centro del paese. In prossimità della chiesa parrocchiale sorge la chiesa di San Giuseppe, che insieme all'oratorio di San Cassiano e alla cappella di San Faustino e Giovita, testimonia la storia plurisecolare di Pontirolo. Il territorio di Pontirolo è, data la contiguità con il fiume Adda, di natura ghiaiosa: questa caratteristica geologica ha portato alla formazione, nei terreni a nord-ovest, di diverse cave di ghiaia e sabbia, alcune delle quali attualmente convertite in laghetti artificiali. Nonostante l'abbondante presenza di ghiaia nel sottosuolo Pontirolo ha sempre avuto terreni produttivi e zone ricche di boschi, attualmente pressoché scomparsi.


{gallery}InquadramentoGeo{/gallery}